Prima squadra

Edoardo Ceria è un nuovo giocatore de La Biellese

01/12/2018

Edoardo Ceria è un nuovo giocatore de La Biellese. "Sono convinto di questa scelta e sono molto carico per questa nuova avventura!"


A.S.D. La Biellese comunica di aver raggiunto l'accordo per la stagione 2018/2019 con il giocatore Edoardo Ceria.



Cresciuto nella Libertas Biella, all'età di dieci anni approda alla Juventus completando il proprio percorso nelle giovanili. Il giovane talento made in Biella si fà subito notare e per lui arrivano le prime convocazioni anche in maglia azzurra con la Nazionale Italiana U19. La prima esperienza fuori dallo stivale è in Serie B Olandese al Den Bosch, poi il contratto con l'Atalanta che lo gira in prestito a club italiani di Serie C, prima Arezzo e poi Feralpi Salò.  Per il classe '95 anche la parentesi in Slovacchia allo spartak Tranva per poi tornare nuovamente al Den Bosch. Nel 2018 torna in Italia in Serie D nell' Olympia Agnonese e negli ultimi quattro mesi gioca per la formazione del Fiorenzuola.


A Biella per rimanere...
"Nella mia carriera fino a qui ho girato tanto e sono tornato a Biella per rimanere. Il progetto è importante e anche se la stagione non è iniziata nel migliore dei modi cercherò, insieme ai miei compagni di dare il massimo per raggiungere obiettivi importanti. Non sarà semplice, ma le sfide mi sono sempre piaciute".

Tecnica e velocità...

"Fisicamente sto bene, mi sono sempre allenato con regolarità e sarò a disposizione fin da domani per la partita contro l'Aygreville. Sono un giocaote da "strappo", dotato di una buona tecnica, mi piace saltare l'uomo e creare superiorità numerica. Ho sempre giocato come esterno sia nel 4-4-2 che nel 4-3-3, e ultimamente mi sono adattato anche a fare il trequartista".

Carico per la nuova avventura...
Dei miei nuovi compagni ne conoscevo già molti, come Coppo con il quale ho un ottimo rapporto anche fuori dal campo. Qui ho trovato un ottimo gruppo, molto unito. La scelta di venire qui è anche perchè in panchina trovo mister Roano, che conosco e che stimo, un tecnico che chiede molto ai giocatori ma che ti permette di lavorare con la giusta tranquillità. Sono convinto di questa scelta e sono molto carico per questa nuova avventura".

Altre News